MATERIALI

PE - POLIETILENE

Il polietilene è il più semplice dei polimeri sintetici ed è il più comune fra le materie plastiche. Viene spesso indicato con la sigla "PE". Il polietilene è una resina termoplastica, si presenta come un solido trasparente (forma amorfa) o bianco (forma cristallina) con ottime proprietà isolanti e di stabilità chimica, è un materiale molto versatile, ed è una delle materie plastiche più economiche.

CLASSIFICAZIONE DEL POLIETILENE

In base alla distribuzione dei pesi molecolari ed al grado di ramificazione si ottengono tipi di polietilene con proprietà ed usi differenti:

  • Polietilene a bassa densità (LDPE) o (PEBD): è molto più ramificato dell'HDPE, è quindi un materiale più duttile e meno rigido. È apprezzato per la flessibilità e l'elevata resistenza all'urto.
  • Polietilene ad alta densità (HDPE) o (PEAD): le caratteristiche salienti rispetto al PE a bassa densità sono: elevata rigidità e durezza, maggiore resistenza al calore.

APPLICAZIONI

Uno degli usi classici del polietilene è la fabbricazione di sacchi e sacchetti di plastica. La linea AJRCOR rappresenta ciò che di meglio il mercato possa offrire, grazie al particolare processo produttivo di coestrusione, procedimento che permette di combinare granuli di polietilene sia ad alta PEHD che di bassa PELD, esaltando le migliori qualità di entrambi i polimeri. Sottolineiamo che per ottenere questi prodotti vengono esclusivamente impiegate materie prime vergini, che permettono di garantire robustezza ed elasticità anche con grammature basse che conferiscono una gradevole sensazione olfattiva.

I settori d'impiego della linea AJRCOR sono:

  • civile;
  • industriale.
Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!